GDPR : come prepararsi da qui al 2018

I dati, un Asset strategico. I dati personali sono beni preziosi per la conoscenza del cliente e lo sviluppo dei servizi.
NESSUNA VIA DI FUGA

Il regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) sta arrivando e avrà effetti sulla vostra giornata lavorativa indipendentemente dal fatto che vi occupiate di risorse umane, di marketing, di questioni legali, di sicurezza delle informazioni e di IT. Se si gestiscono, raccolgono o utilizzano dati personali (di dipendenti, clienti esistenti o potenziali), il GDPR cambierà le pratiche di lavoro usuali e starà a voi decidere se rispettarlo ed evitare le sanzioni pari al 5% del tuo fatturato.

ABBIAMO TUTTI UN RUOLO DA GIOCARE

Nonostante una grande parte della preparazione del GDPR spetterà agli uffici legali e ai reparti di sicurezza delle informazioni e IT, il regolamento rappresenterà una svolta fondamentale nel modo in cui le aziende, e le persone al loro interno, gestiscono le informazioni personali. Questo è il motivo per cui noi di Loran crediamo di avere il compito di portare le organizzazioni per cui lavoriamo a un livello superiore entro il 25 maggio 2018.

NON DEVI AFFRONTARE IL TUTTO DA SOLO!

Come un personal trainer, Loran può aiutarvi a definire un piano di attacco per allenare il vostro team e prepararlo a rispettare il GDPR.

Qual’è l’obiettivo del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR)?

Il GDPR si rifà al diritto fondamentale di protezione della vita privata e dei dati di carattere personale. Il suo obiettivo è quello di aggiornare ed uniformare a livello europeo le norme sulla protezione dei dati personali, che risalgono al 1995, adeguandole al nuovo contesto economico e sociale, per creare un clima di fiducia che consentirà lo sviluppo dell’economia digitale nel mercato europeo.

Chi è coinvolto da questo regolamento?ciaociaociaociaociaociao

Sono impattate tutte le aziende che trattano dati delle persone fisiche. In particolare, con la nuova normativa i fornitori esterni di servizi sono chiamati a rispondere in prima persona del mancato adeguamento al Regolamento

Quali sono le sanzioni in caso di non rispetto del regolamento?

​Le sanzioni possono raggiungere i 20 milioni di Euro oppure il 5% del fatturato  annuo di un’azienda, elevando così notevolmente i costi di non conformità.  Alle sanzioni pecuniarie si aggiunge il rischio di deteriorare l’immagine dell’azienda nei confronti dei propri clienti.

Quali sono i principali impatti del GDPR?

La creazione di una nuova figura di controllo, il Data Protection Officer

La definizione dei processi di applicazione delle misure di sicurezza commisurate ai rischi per i diritti e le libertà delle persone.

La tenuta di un registro dei trattamenti svolti

L’ampliamento dei diritti degli interessati, con la formalizzazione del diritto all’oblio e alla portabilità.

Clicca qui in basso per valutare la tua azienda

Partecipa gratuitamente ai nostri workshop presso la nostra sede, compilando il form qui sotto.

Compila il modulo di iscrizione qui a sinistra, oppure scarica il modulo qui sotto e invialo alla nostra email

Modulo d’Iscrizione
Programma del Workshop

Loran ti seguirà step by step, offrendoti:

  • ​Analisi iniziale dell’azienda e verifica delle attività da fare in base alla normativa;

  • Redazione Manuale di gestione dei dati e relativi allegati;

  • Attività sistemistiche per l’adeguamento dell’azienda;

  • Aggiornamento e monitoraggio continuo;

In collaborazione con

1
2
3
4

Ultime News

20 febbraio 2018

Sicurezza informatica, dai furti di criptovalute al Gdpr i principali scenari per il 2018

Nuova indagine sulla sicurezza informatica e delle reti, con possibili criticità e scenari per l’anno appena cominciato. Focus su IoT...
Read More
20 febbraio 2018

Fake news, verso il 4 marzo con l’incubo delle bufale online. Ci casca ancora un italiano su due

Oltre il 50% dei nostri concittadini ammette di essere caduto nel tranello delle fake news, “almeno una volta nell’arco dell’ultimo...
Read More

Seguici sui nostri canali social per essere sempre aggiornati sulle nostre attività!

Facebooklinkedinmail